CECI “UNO TIRA L’ALTRO”

di Susanna Spinelli

E sì! Uno tira l’altro perché se inizi non ti fermi più! 
I ceci in una insolita versione, alternativa a snack confezionati possono accompagnare un aperitivo o essere mangiati come spuntino, è una ricetta veloce che prevede pochi passaggi. 

Un consiglio: non cadete nella tentazione di adoperare i ceci già cotti nei barattoli ma utilizzate i ceci secchi e con un po’ di organizzazione otterrete un risultato più gustoso.

Per questa ricetta occorrono: 

  • 1,5 kg di ceci (500 gr. di ceci cotti),
  • farina q.b.,
  • olio evo,
  • odori a piacere (ho utilizzato il rosmarino)
  • sale e pepe.

Procedimento: 

Lasciare a bagno i ceci per circa 10/12 ore.
Mettere sul fuoco una pentola con abbondante acqua e portare ad ebollizione. In questo momento aggiungere i ceci, coprire con un coperchio e far cuocere per circa 3/4 ore. 
A cottura terminata, asciugarli con un canovaccio e versarli in una scodella abbastanza capiente, cospargere con della farina q.b. fino a rivestirli uniformemente.
Ricoprire la teglia del forno con un foglio di carta da cucina e disporre i ceci infarinati ben distanziati tra loro. 

Versare dell’olio di oliva a filo per condirli e farli tostare in forno per circa 30 minuti ad una temperatura di 180°. Durante la cottura rigirare almeno un paio di volte. 
Ancora caldi salare i ceci, macinare sopra del pepe nero ed insaporire con il rosmarino fresco tritato (o altra spezia di vostro gradimento); completare con un filo di olio evo. 
Si conservano per 2 o 3 giorni.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.