L’acqua micellare, un prodotto ideale per la detersione del viso

di Glenda Oddi

La detersione del viso è importante per rimuovere da esso le tossine accumulate durante il giorno o il sebo in eccesso prodotto durante la notte. Per questo motivo è raccomandata due volte nella skincare routine: la mattina appena alzati e la sera prima di coricarsi. Ma cosa usare per garantire la sua pulizia senza alterare il delicato equilibrio dell’epidermide? Tra i vari prodotti proposti sul mercato c’è l’acqua micellare, valida sia per la rimozione dei residui di trucco che per la detersione dell’epidermide. La si può utilizzare applicandola su un dischetto in cotone che deve poi essere passato delicatamente su tutto il viso senza necessità di risciacquare. Le sue proprietà per la pulizia del viso si basano sul fatto che è costituita da microscopiche micelle, sostanze che si riuniscono a formare delle piccole sfere in grado di inglobare le tossine, il sebo e il make-up presenti sul nostro viso. Gli elementi base della composizione di questa sostanza sono dunque acqua e micelle ma nelle numerose varianti in commercio si può presentare arricchita con sostanze idratanti, lenitive o estratti di varia natura. A differenza degli atri detergenti per il viso è in grado, con la sua delicatezza, di rimuovere le impurità senza però intaccare il delicato equilibrio dell’epidermide con la sua barriera idro-lipidica che la difende dalle aggressioni esterne. Oltre quanto già detto gli aspetti positivi dell’acqua micellare sono numerosi, per esempio è ideale per le pelli particolarmente sensibili e con tendenza a sviluppare allergie proprio per la sua composizione essenziale, in più risulta essere un prodotto davvero economico: con un flacone è possibile, infatti, detergere numerosissime volte il viso. Questo prodotto innovativo è nato negli anni ’80 per garantire nei backstage un rapido cambio di trucco alle modelle, solo in un secondo momento le ditte produttrici di cosmetici, notando la potenzialità del prodotto sul mercato, ne hanno creato una variante commerciale economicamente più accessibile, quella che troviamo sugli scaffali dei nostri supermercati.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.