Le piante, un valido aiuto contro le zanzare

Oltre ai rimedi chimici possiamo ricorrere anche ad elementi naturali per tenere lontani gli insetti.

di Glenda Oddi

Con la bella stagione tornano inevitabilmente le zanzare, un piccolo tormento quotidiano che ci costringe a cercare i rimedi più disparati per tenerle lontane. Oltre i prodotti di origine chimica da effondere nell’ambiente o da spruzzare addosso è possibile aiutarci anche con sistemi naturali. Un esempio è dato dall’uso di piante “antizanzare” che possiamo mettere sul nostro balcone o in prossimità delle finestre.  Vediamo quali sono:

  • Citronella. Può vivere sia in vaso che a terra, richiede poca acqua, in genere non si deve bagnare più di una volta a settimana e deve sempre stare al sole. Ѐ senza dubbio la pianta più conosciuta e utilizzata per tenere alla larga le zanzare, basti pensare al largo uso che si fa delle candele con il suo aroma;
  • Erba gatta. Ha un odore pungente ed è molto semplice da coltivare, richiede poche cure e può essere posta sia all’aperto che in casa;
  • Lavanda. Ѐ molto efficace contro gli insetti e il suo odore, al contrario di quello di altre piante antizanzare risulta piacevole;
  • Cedrina. Ѐ un arbusto che raggiunge all’incirca i due metri di altezza e può stare a terra o in vaso. La sua esposizione al sole deve essere garantita solo per mezza giornata e in estate va annaffiata all’incirca due volte alla settimana. In autunno deve essere potata e bagnata una volta al mese. L’odore delle sue foglie è un valido rimedio antizanzare;
  • Calendula. I suoi fiori hanno un odore caratteristico che tiene lontani alcuni insetti. Ѐ una pianta da esterno che ama particolarmente il sole, per questo è ideale da posizionare nei punti della casa più esposti alla luce come in prossimità delle finestre al fine di evitare l’entrata in casa delle zanzare;
  • Gerani. La variante del cosiddetto “geranio odoroso” è la più efficace contro gli insetti. Ѐ facile da coltivare ed allieta anche la nostra casa con dei bei fiori colorati;
  • Rosmarino. Oltre a tenere lontane le zanzare è anche una delle piante aromatiche più utilizzate. Ѐ resistente e richiede poche cure.

Tutte queste piante potranno aiutarci durante il periodo estivo a tenere lontani gli insetti, allo stesso tempo però dobbiamo tenere a mente che è proprio nei punti in cui ristagna l’acqua (per esempio nei sottovasi) che le zanzare depongono le uova, quindi è fondamentale fare attenzione ed evitare anche che si creino le condizioni ideali per farle riprodurre.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.