Metodi naturali per tingere i capelli

Sono economici, semplici da preparare e preservano la salute della nostra chioma

di Glenda Oddi

Le tinture per capelli, si sa, non sono proprio il massimo per non danneggiare la nostra chioma. Soprattutto quelle che prevedono dei trattamenti di decolorazione la mettono a dura prova. Accanto ai metodi tradizionali è dunque possibile aiutarci con dei rimedi casalinghi che garantiscono la salute dei capelli. Le tinte fai da te sono caratterizzate da una preparazione semplice e un costo ridottissimo. Non garantiscono un effetto duraturo come le tinture chimiche ma sono un valido aiuto per ravvivare il colore e coprire la ricrescita in modo da posticipare il più possibile il ritorno dal parrucchiere.

Iniziamo con il metodo certamente più noto, quello dell’henné. Si presenta sotto forma di polvere, è completamente naturale e dura dalle quattro alle sei settimane. Per utilizzarlo mescolare mezza tazza di henné con un quarto di tazza d’acqua finché non si avrà un composto uniforme. Coprirlo e lascialo riposare per 12 ore, poi aggiungere un po’ d’acqua. Lavare i capelli senza balsamo, indossare una fascia e usare dell’olio di cocco intorno all’attaccatura per evitare che la tintura macchi la pelle. Applicare poi la miscela ciocca a ciocca. Avvolgere i capelli con una pellicola trasparente e lasciarli in posa per sei ore al massimo. Risciacquare e asciugare.

Altro sistema valido, anche se meno noto dell’henné, è il succo di barbabietola, che, ovviamente, vi garantirà un’intensa colorazione rossa. Mescolarlo con olio di cocco o olio di oliva e trattare ciocca per ciocca tutta la chioma. Avvolgere i capelli con pellicola trasparente e lasciare in posa per circa due ore. Risciacquare abbondantemente e asciugare.

Altra soluzione, anche se meno forte ed efficace delle precedenti è il succo di carota. La durata della colorazione dipenderà dal tipo di capelli e dalla colorazione di partenza. Mescolare con olio di cocco o olio di oliva. Applicare sui capelli divisi per ciocche. Avvolgere i capelli con pellicola trasparente e lasciare in posa per almeno un’ora. Sciacquare con aceto di mele per fissare la tinta.

Questi sono solo i più noti sistemi di tintura per capelli 100% naturali, ne esistono e ne sono esistiti molti altri: già fonti antiche parlano di donne etrusche che si tingevano i capelli di biondo, mentre le fonti romane ci dicono che si era diffusa tra le matrone la moda di colorare la chioma di rosso fuoco.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.