Come vestirsi ad un matrimonio estivo? Ecco alcuni consigli imperdibili

Completi pantalone, tute, cocktail dress, abiti lunghi: ecco alcuni consigli utili per scegliere l’outfit perfetto per cerimonie e matrimoni dell’estate 2019.

di Anna Rita Felcini

La partecipazione di nozze è arrivata e subito sorge spontanea la domanda: “Ma come ci si veste a un matrimonio estivo?”. La risposta non è semplicissima. Il look da cerimonia ci fa venire sempre mille dubbi sulla lunghezza dell’abito, sul tipo di scollatura, sui colori da indossare, e l’eterno quesito “calze sì o calze no?”.

Alcune regole però valgono sempre: evitare il total white per non “disturbare la sposa”, ma anche i colori troppo scuri come il viola o accesi come il total red. In ogni caso, per un evento così importante è bene fin da subito avere le idee chiare, e capire ciò che si può e ciò che non si può indossare.

Rispettando le tendenze moda Primavera Estate 2019, ecco alcuni consigli utili per essere perfette e fare un figurone ad un matrimonio che cade tra giugno, luglio o agosto, che sia di giorno o di sera.

Per la cerimonia al mattino, il look può essere decisamente più informale ma sempre elegante come un completo pantalone o una camicia di seta o lino con longuette. Vietati i tessuti sintetici che oltre a non avere una resa super in termini di eleganza, favoriscono ancora di più la sudorazione. I colori devono essere chiari e soft, come juicy e pastello, e le fantasie delicate come le stampe floreali perché lo scuro, anche il nero (ormai sdoganato ai wedding) si indossa a un matrimonio estivo ma solo di sera. In questo caso l’outfit può essere in lungo oppure si può optare per capi che scoprono spalle e gambe come jumpsuit (le tute) chic e sofisticate o midi-dress al ginocchio e svolazzanti (anche se durante la celebrazione è d’obbligo coprirsi con scialli e stole) o abiti monospalla tanto trendy quest’estate. Il cocktail dress, invece, è certezza assoluta per un matrimonio estivo di pomeriggio: perfetti quelli senza maniche e in pizzo colorato capaci di bilanciare eleganza e sex-appeal.

Per chi, infine, è invitata ad una cerimonia al mare o in spiaggia, la scelta del look è super easy: abiti freschi e sbarazzini con rouches e volant, e scarpe basse.

Ricordiamoci che le scollature, quando ben gestite, mettono in risalto la nostra femminilità: che siano sul décolleté o sulla schiena, il loro cadere morbido o sinuoso esalta le curve del nostro corpo e lo valorizza. Bisogna però fare attenzione al tipo di scollatura che si sceglie. Siamo in estate e naturalmente ci piacerebbe andare in giro con abiti freschi e sexy, ma ad un matrimonio non possiamo non tener conto che la scena è solo della sposa.

Ai piedi sandali, sandali e ancora sandali. Per esaltare un bell’abito optate per colori neutri come l’oro, l’argento, il rosa nude. E le calze? Se il matrimonio estivo a cui parteciperete sarà molto molto formale, allora la calza è d’obbligo. Sceglietela attentamente, optando per qualcosa di very nude e con una scarpa che non metta assolutamente in evidenza le cuciture. Potete scegliere un paio di open toe a punta stretta o un classico décolleté la cui eleganza non va in vacanza neppure nell’agosto più caldo.

Infine, al bando le maxi-bag. Scegliete clutch, tracolline eleganti e sparkling, minaudière, mini e micro bag. Gli accessori parlano sempre del nostro modo di essere, e la borsa non è da meno. In coordinato con abito e scarpe (ma non è detto che debbano essere dello stesso colore, possono anche semplicemente star bene insieme), la mini-bag è una garanzia per ogni matrimonio estivo. Trend must-have dell’estate? Le mini eco-bags in rafia e midollino.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.