Ad Acqualagna è tartufo bianco show

Con Uliassi e tanti vip, fino al 10 novembre il tartufo bianco è protagonista assoluto del Grand Tour delle Marche.

di Anna Rita Felcini

È il tesoro del sottosuolo, incontrastato sovrano dei profumi e dei sapori. E nella “Repubblica Gastronomica di Acqualagna”, dove si può gustarlo fresco tutto l’anno, “Sua maestà il tartufo” scende in piazza per celebrare la sua varietà più blasonata: il bianco pregiato ossia il prezioso tuber magnatum pico.

Fino al 10 novembre, ad Acqualagna, va in scena la 54° Fiera Nazionale del Tartufo Bianco, evento imperdibile del Grand Tour delle Marche, il circuito di iniziative promosso da Tipicità con Anci Marche.

Ospiti d’eccezione Mauro Uliassi, Brunello Cucinelli e Neri Marcorè che animeranno questa fantastica kermesse, ambientata nel cuore dell’Appennino marchigiano, in provincia di Pesaro e Urbino, nella splendida cornice della Riserva naturale della Gola del Furlo.

Da questo idilliaco ambiente provengono, non a caso, oltre i due terzi dell’intera produzione tartufigena nazionale.

Un intenso e profumatissimo percorso di oltre cinquanta eventi tra cooking show, performance gastronomiche, premi, incontri culturali, spettacoli e concerti partendo dalla storica Piazza Mattei, cuore “inebriante” della manifestazione, e sede degli stand nei quali i commercianti di tartufo espongono i loro “gioielli ipogei”, insieme ai ristoratori intenti ad offrire prelibate ricette.

Da Piazza Mattei ci si sposta nel Palazzo del Gusto per una vera e propria truffle experience dove scoprire ambiente, storie e segreti delle varie tipologie di tartufo e partecipare attivamente a laboratori dedicati anche a tutte le altre eccellenze gastronomiche del territorio.

Da lì, infine, si arriva al Palatartufo, altro “tempio” della festa, che cela le migliori produzioni tartufigene, accanto a tante altre specialità artigianali. 

Completano questa esperienza immersiva, l’esposizione degli itinerari del gusto e la possibilità di partecipare alla “caccia del tartufo” per bambini e famiglie.

Tutte le attività del ricchissimo programma e le attrattive del territorio sono consultabili sulla piattaforma www.tipicitaexperience.it.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.