Spaghetti della Zia

Per quattro persone

350 gr. di spaghetti n.5

1 confezione di panna da cucina

olio extra vergine d’oliva

sale, pepe nero, aglio, prezzemolo

concentrato di pomodoro

1 peperone rosso

500 gr. di vongole fresche (veraci è meglio)

1 trancio di salmone

formaggio grana

Preparazione

Lasciare purificare le vongole per molte ore in acqua e sale.

Lavare e tagliare il peperone a quadretti. Farlo rosolare nell’olio fino a quando non si ammorbidisce. Unire il salmone, spellato, spinato e tagliato in pezzi grossi. Dopo qualche minuto, quando il salmone è ormai cotto, unire le vongole e qualche cucchiaio di acqua.

Aggiungere sale, pepe nero e molto prezzemolo.

Quando le vongole sono perfettamente aperte unire il concentrato di pomodoro, a seconda della densità desiderata. Non deve, però, essere troppo denso. Scolare gli spaghetti e versarli nella pentola con il sugo (a tal fine è bene usarne una abbastanza larga). Farli saltare per qualche minuto. Aggiungere un filo d’olio, altro prezzemolo, la panna e molto formaggio grana.

Servire ben caldo e buon appetito. Pietanza indicata per sorprendere gli amici.

Tratto dal libro “Ricette, profumi e candele…”, PlaceBook  Publishing & Writer Agency di Amalia Barbara Di Bartolo

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.