Pollo alla cacciatora

di Benedetta Giovanetti

Una ricetta toscana senza tempo che ha il sapore di casa, una ricetta classica della nonna, esattamente come la carne alla pizzaiola è una delle ricette tradizionali della nostra cucina popolare italiana. Si tratta di pollo tagliato a pezzi rosolato in padella e profumato con gli odori classici, molto goloso e semplice

Ingredienti:

  • 1 pollo intero da 1,3 kg
  • 1 cipolla dorata
  • 1 costa di sedano
  • 100 grammi di vino rosso
  • 1 rametto di rosmarino
  • Sale fino q.b.
  • 400 grammi di pomodori pelati
  • 1 carota
  • 1 spicchio di aglio
  • Olio extravergine di Oliva q.b.
  • 1 ciuffo di prezzemolo tritato
  • Pepe nero q.b.

Per prima cosa si inizia dal taglio delle verdure, dopo aver mondato la cipolla sbucciate la carota e spuntatela poi togliete il ciuffo dal sedano e tritate il tutto fino ad ottenere dei dadini di 2-3-mm.

Poi si taglia il pollo a pezzi separando cosce, petto e alette.

In una casseruola mettete a scaldare un goccio d’olio accendete la fiamma e lasciate scaldare qualche istante poi versate i pezzi di pollo cominciando sempre dal lato della pelle.

Si fa rosolare per una decina di minuti rigirandolo dopo un po’, poi quando il pollo sarà ben colorito si aggiunge il trito di sedano, carota e cipolla e lo spicchio di aglio mondato, infine sale pepe e rosmarino, mescolate e fate insaporire per altri 5 minuti.

Sfumare con il vino rosso e lasciate evaporare completamente la parte alcolica, togliere il rosmarino e lo spicchio di aglio e aggiungere i pomodori pelati a pezzetti.

Mescolate e coprite col il coperchio, lasciate cuocere a fuoco moderato per 30-35 minuti o comunque appena la carne si stacca dalle ossa.

A fine cottura controllare che sia giusto di sale e spolverizzare con il prezzemolo, un’ultima mescolata e poi è pronto.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.